Herzlich willkommen

Im Gewerbeverein Wasserschloss sind 110 Klein- und Mittelbetriebe aus Gebenstorf, Turgi und aus angrenzenden Gemeinden zusammengeschlossen. Der Gewerbeverein fördert mit seinen vielfältigen Aktivitäten ein reges und vielseitiges Geschäfts- und Gesellschaftsleben. Mehr dazu hier.

Poker: un gioco di fortuna o di abilità intellettuale?

È un dibattito che imperversa da anni: il poker deve essere classificato come un gioco d'azzardo? La questione è stata così divisiva che è stata portata davanti a diverse giurisdizioni (Francia e Stati Uniti). Qual è la vera risposta? Scopritelo in questo articolo.

Il posto del caso nel poker

Non importa quello che si dice, il caso ha un posto innegabile nel poker. Non si può vincere a questo gioco leader del casinò senza fare più o meno affidamento sulla Signora Fortuna. Molti giocatori professionisti concordano sul fatto che è necessaria una dose di fortuna per vincere i grandi tornei di poker.

Questa è una verità assoluta, tuttavia, non si dovrebbe fare l'errore di basarsi solo su questo fattore. È importante, ma non sufficiente. In una partita di poker, ogni giocatore mette in atto la sua strategia per influenzare il corso del gioco. Ogni decisione presa durante il gioco è determinata da parametri che variano a seconda delle informazioni del gioco.

Pertanto, il poker non può essere classificato come un gioco di casinò http://sarzanagolfclub.it online basato sulla fortuna. Ecco alcuni argomenti solidi e precisi per illustrare questo.

Il poker non è un gioco d'azzardo: gli argomenti

I seguenti sono alcuni fatti scientifici che spiegano l'esatta natura del poker.

Il rapporto di abilità

Questo concetto è opera del professore di statistica matematica e probabilità, Ben van der Genuten. Si basa sulla formula: rapporto di abilità = effetto di apprendimento / effetto del caso. I giochi che sono basati al 100% sul caso hanno un rapporto di abilità pari a 0. I giochi che non sono basati sul caso hanno un rapporto di abilità pari a 1.

Dopo alcuni calcoli, si scopre che il poker ha un rapporto di abilità di 0,4; è vicino a quello degli scacchi e tutti sappiamo che non è un gioco di fortuna, ma di strategia, i cui più grandi campioni sono menti acute e sveglie.

La probabilità di vincere

La probabilità di vincere si ottiene dalla formula: 1/N dove N è il numero di giocatori. La probabilità di vincere 10 su 20 è in media circa 0,000126%. Questo sarebbe quasi inumano, eppure ci sono professionisti in questo gioco che hanno vinto più di 10 su 20. Questa è la prova che non solo usano la loro esperienza, ma anche una buona dose di know-how.

Alcuni di loro sono anche sponsorizzati da grandi marche, che non investirebbero grandi somme di denaro se fosse solo una questione di fortuna.

Conclusione

Quindi il dibattito è finito e i fatti parlano da soli. Il poker non è un gioco d'azzardo e questo è stato dimostrato da calcoli matematici che non si possono discutere. È vero che la fortuna è importante, ma ci vuole anche tecnica, strategia e know-how per vincere una partita di poker.

6 Firmen des Gewerbevereins Wasserschloss stellten den 43 Schülerinnen und Schülern des achten Schuljahrs der Schule Gebenstorf 10 verschiedene Berufe vor. Es ist immer wieder eindrücklich mitzuerleben, wie die Jugendlichen ihre ersten Einbliocke in unsere Betriebe erhalten. Für weitere Informationen klicken Sie auf diesen link

Mitmachen, profitieren - als Mitglied des Gewerbevereins Wasserschloss

Werden Sie Mitglied!
Wir freuen uns, Sie kennenzulernen!

Zur Anmeldung